Non Solo Kawaii


Non Solo Kawaii


Non Solo Kawaii


Non Solo Kawaii


Non Solo Kawaii

Non Solo Kawaii
Home Invia 'Per fare un albero' ad un amico

Invia 'Per fare un albero' ad un amico

♥ Campi Obbligatori






Separa più indirizzi e nomi con la virgola. Massimo 5



Separa più indirizzi e nomi con la virgola. Massimo 5


E-Mail Image Verification

Loading ... Loading ...

12 comments »

  • Angela said:

    Con questa installazione via Montenapoleone è ancora più trendy. Dal vivo rende veramente, sarebbe bello che non fosse un cambiamento momentaneo!

  • Laura said:

    Anch’io spero che rimanga! Solo che le macchine non sono impermeabili e si stanno un po’ sporcando…

  • aiko58 said:

    La visione ottica e sicuramente spettaccolare,
    Ma vogliamo parlare dei costi?
    Credo che gli italiani abbiano già dato sufficientemente alla FIAT

  • Laura said:

    Non voglio entrare nel merito di questioni politiche perchè non rappresentano l’intento di questo blog, comunque posso solo dirti che in questo caso sicuramente la Fiat avrà un ritorno pubblicitario, ma ha anche investito soldi in questa iniziativa.
    I cittadini non hanno pagato nulla, è stato tutto supportato dagli sponsors.

  • jaio said:

    Ho letto anche i commenti negli altri blog dove quest’evento é messo in mostra. Naturalmente, il 95% sono negativi.Se fosse stato Magritte a fare questa trovata, tutti avrebbero applauso, ma invece, l’idea é subito politizzata e non si puó far a meno di trovare gli anti sindaco, gli anti di destra o anti tout court.L’idea comunque é buona. E quando é buona sarebbe peccato di utilizzarla solo una volta.Difatti, l’idea si sta esportando ed attualmente si parla di farla anche a Bruxelles.Lo so perché mi trovo vicino alla ditta incaricata di produrle. Si, perché il produttore italiano, non vuole esportarle per un capriccio suo.
    I costi? Ma chi se ne frega! Se l’idea é buona tutti la vogliono. Dopo il primo uso, non si butta via niente. Qual’é il concessionario Fiat che non ne vorrebbe una nel suo parcheggio per fare una buona pubblicità?

  • jaio said:

    Aggiungo che 30 anni fa,a Zurigo, per celebrare il millennio della città, s’erano fatti 400 leoni (simbolo della città) che poi sono stati dipinti dagli allievi delle scuole d’arte, ed altri artisti. Prima di incominciare la produzione, tutti i leoni erano stati venduti.
    L’operazione ebbe talmente successo, che una ditta s’é messa a fare le stesse azioni in tutto il mondo, sia con le mucche che con i cavalli.
    La ditta esiste ancora oggi ed ha perfezionato il sistema. Dopo la mostra nelle città. I pochi esemplari rimasti sono venduti all’asta a profitto di associazioni caritative. Da questo cosa vediamo?
    che l’idea viene dalla Svizzera; paese che gli italiani, e non solo, molte volte prendono in giro e comunque non considerano per niente come un paese d’arte. Vediamo anche come sia più difficile far qualcosa in Italia senza che un bidello, un portinaio o un benzinaio non venga a rompere le palle e comunque influenzare la bilancia nei NO, nel NIENTE DI NIENTE, nel Tu non sai chi sono io e via dicendo.
    Per una volta che a Milano si fa qualcosa che é molto più simpatico delle mucche o cavalle svizzere che hanno fatto il giro del mondo senza mai passare in Italia (Che strano eh?)finiamola con le considerazioni amare e raddrizziamo la rotta. Con questa mania di criticar tutto, anche un’auto bianca diventa un gatto nero. E ora di finirla di voler vivere solo con ció che i nostri avi fecero 500 anni fa.

  • Laura said:

    Ciao jaio,
    prima di tutto ti ringrazio per il tuo intervento molto interessante.
    Penso che spesso l’Italia sia un Paese svalutato dai suoi stessi abitanti e si tende sempre a vedere il bicchiere mezzo vuoto.
    Io mi auguro che ci siano sempre più iniziative di questo tipo, soprattutto se hanno scopo benefico o se arricchiscano in qualche modo la città, a maggior ragione se gli abitanti ne godono i frutti senza aver pagato nulla :)
    Per quanto riguarda iniziative come “Cow Parade” volevo aggiungere che è passata in Italia (Firenze e Milano), e toccherà a Roma nel 2010.

  • jaio said:

    Benissimo Laura, ne son contento. Uf! Pensavo proprio che non fossero mai arrivate:-)
    Per via del bianco che si sta sporcando, forse i montenapoleoniani dimenticano che una macchina si puó lavare. In quanto all’impermeabilità, la vetroresina é utilizzata da 50 anni per far le carrozzerie che per il peso o la forma non si possono produrre in serie. Ma anche, e soprattutto, per fare barche, barconi, velieri, catamaran, yachts e altre cose come piscine ed elementi d’architettura.
    Tutto e fatto a mano. I manichini più belli sono sempre in vetroresina e per loro basta solo un mano di fibra di vetro mentre per le carrozzerie si gioca con tre e per i motoscafi e yacht si arriva a 30 strati. Molti monumenti pubblici, sono ormai fatti in vetroresina ma nessuno lo sa :-) Il solo difetto della vetroresina é che si muove come il legno secondo la temperatura. Altrimenti é leggero e molto più robusto e in caso di accidente si ripara molto facilmente. Ciao e piacere d’incontrare un blog interessante.

  • Laura said:

    Grazie a te jajo!
    I commenti come i tuoi sono sempre molto preziosi e rendono più interessante e completo l’articolo stesso! :)

  • Lisa said:

    that outside lounge looks amazing

  • Julie G said:

    I love the car art! That is beautiful!

  • Phoebe said:

    Those are so creative! It would be so cool if we had some

Commenta! ♥ Comment!

Commenta, o fai trackback dal tuo sito. Puoi anche seguire i commenti via RSS.
Mi raccomando: sii kawaii =^.^= educato e no spam.
I commenti potrebbero venire revisionati nella forma e non nei contenuti.

Comment, or trackback from your own site. You can also subscribe to these comments via RSS. Please be kawaii and polite, no spam.
The form, not the content, of the comments could be revised.

Puoi usare questi tags: You can use these tags:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Questo blog supporta Gravatar. Per avere il tuo avatar personalizzato, registrati a Gravatar.
This is a Gravatar-enabled weblog. To get your own globally-recognized-avatar, please register at Gravatar.