Non Solo Kawaii


Non Solo Kawaii


Non Solo Kawaii


Non Solo Kawaii


Non Solo Kawaii

Non Solo Kawaii
Home !Kawaii Box!, !Kawaii News!, Accessories, Apparel, Object, [Fashion Misc]

Kawaii Interview: Giorgia Vecchini ♥ Giorgia Cosplay

16 Febbraio 2010 4 comments

Giorgia Vecchini - Kasumi black version (Videogame: Dead or Alive 4)
Giorgia Vecchini - Kasumi black version (Videogame: Dead or Alive 4)

Giorgia Vecchini, nome d’arte Giorgia Cosplay, è la più famosa cosplayer italiana, titolo che si è guadagnata per merito, grazie all’attenzione e alla cura che impiega per realizzare ogni nuovo personaggio, ma soprattutto grazie alla sua passione.
Leggendo sul sito la sua biografia, sembra proprio che il suo successo fosse stato preannunciato: un’attrazione fatale verso gli anime e i manga, anni di studio di recitazione (all’inizio influenzata da “Il Grande Sogno di Maya”), una mamma sarta-provetta e un papà falegname, se aggiungiamo che Giorgia è del segno della vergine (segno caratterizzato dalla puntigliosità), non poteva che diventare una cosplayer apprezzatissima.
Il suo primo cosplay è stato quello di Sailor Mars nel marzo del 1997, e di quella esperienza Giorgia scrive sul suo sito:

“Fu bellissimo; in fiera eravamo in quattro gatti a far cosplay - metà di cui Dragonball - mi faceva sentire straordinariamente bene, soprattutto le foto, i complimenti e gli sguardi increduli dei bambini… da quel momento in poi andare ad una fiera in abiti civili fu una vera sofferenza”.

Giorgia Vecchini, stage name Giorgia Cosplay, is the most famous Italian cosplayer, a title that she has earned according to merit, thanks to the attention and the care to create each new character, but mainly thanks to her passion.
In reading her biography on the website, it seems that her success was predicted: a fated attraction to anime and manga, her studying of acting (in the beginning influenced by “Glass Mask”), a mother that is able to seam very well and a father who is a carpenter, if we add that Georgia is the sign of Virgo (characterized by punctiliousness), she could only become a highly acclaimed cosplayer.
Her first cosplay was Sailor Mars in March 1997, and Giorgia writes on her website about that experience:

“It was beautiful, in the fair there were few cosplayers - half of them playing Dragonball - it made me feel incredibly good, especially the photos, the compliments and the unbelieving stares of the children… from that moment on, it was a real pain to go to a fair with civilian clothing”.

Giorgia Vecchini - Sailor Mars (Manga & Anime: Sailor Moon)
Giorgia Vecchini - Sailor Mars (Manga & Anime: Sailor Moon)

Nella gallery che troviamo sul suo sito possiamo apprezzare dei veri e propri servizi fotografici, da vera modella professionista.
Cosplay ma non solo, Giorgia si presta anche a servizi di modeling, ha scritto un libro in collaborazione con Alessandro Bottero intitolato “Fenomenal Cosplay” edito da Struwwelpeter, gestisce il suo sito interagendo con i suoi fan e il forum direttamente collegato e tutto questo part-time, perchè Giorgia, come la Wonder Woman che interpreta agli eventi e anche in uno spot benefico per Mantova Tv, lavora part-time con i bambini e incide canzoni eurobeat per il mercato giapponese per la casa discografica Gogo’s music.
Adesso vi presentiamo l’interessante intervista che con nostra grande gioia ha accettato di rilasciare per non solo Kawaii.

In the gallery on her site, we can appreciate some real photocalls, as a real professional model.
Cosplay but not only, Giorgia makes modeling features, has written a book in collaboration with Alessandro Bottero entitled “Phenomenal Cosplay” published by Struwwelpeter, manages her website, interacting with her fans, and her forum and she does all these activities part-time, because Georgia, like Wonder Woman whom she interprets during the events and also in a commercial in aid of charity for Mantova TV, works part-time with children and records eurobeat songs for the Japanese market for the label Gogo’s music.
Now we present the interesting interview that she has agreed to release to non solo Kawaii.


Giorgia Vecchini for Mantova TV: “Si può dare di più, senza essere eroi”
“We can do more without being heroes”

Giorgia Vecchini - Wonder Woman (Comic: Wonder Woman)
Giorgia Vecchini - Wonder Woman (Comic: Wonder Woman)

  • 1. Quali sono le caratteristiche per valutare un cosplay? Quanto credi influisca il fisico nelle valutazioni dei giudici e nel giudizio delle altre persone che non fanno cosplay?
    1. What are the characteristics to value a cosplay? How do you think that the figure influences the assessment of the judges and the opinion of other cosplayers?

Una domanda impegnativa ;) … dunque per quanto mi concerne i miei parametri di giudizio sono i seguenti:

a) Phisique du rôle : se un ragazzo/a non c’entra palesemente nulla con il personaggio che sta interpretando, potrà avere anche un costume meraviglioso ma non sarà mai, a mio modo di vedere, un buon cosplay.
Questo non pregiudica la scelta, del resto non ci sono vincoli, ma ci si deve ovviamente aspettare un riscontro poco caloroso.
Esempio banale: una stangona di 1,80 m con il cosplay di Memole dolce Memole ^_^
b) Fattura complessiva di costumi e accessori; rifiniture, scelta dei materiali, fedeltà nella riproduzione.
c) Gestualità, mimica, insomma l’impersonificazione del personaggio.
d) Il dettaglio in più che fa la differenza, e questo fa la differenza tra un bel cosplay e un ottimo cosplay.

Per quanto riguarda l’aspetto fisico, piaccia o meno, come in ogni campo artistico ha la sua importanza, specie, come dicevo poco fa, nella giusta scelta di un personaggio.
Ma dato che il cosplay unisce tante altre “discipline”, si può supplire magari con una buona interpretazione e una gestualità convincente.

An hard question ;) … So as far as I’m concerned my parameters of judgement are as follows:

a) Physique du rôle: if a boy or a girl has blatantly nothing in common with the character that is playing, he/she can also have a wonderful costume but will never be a good cosplay in my view.
This does not affect the choice, anyway there are no constraints, but they have not to expect a warm response.
Trivial example: a 1.80 meter tall girl with the cosplay of Little Memole ^_^
b) Total making-up of costumes and accessories; finishing, material selection, fidelity in reproduction.
c) Gestures, facial expressions, in short, the embodiment of the character.
d) The extra detail makes the difference, and this makes the difference between a good cosplay and great cosplay.

Regarding the physical aspect, like it or not, as in every artistic field it is important, especially, as I said earlier, for the right choice of a character.
Since the cosplay joins many other “disciplines”, it’s possible to compensate for a good interpretation and convincing gestures.

Giorgia Vecchini - Eternal Sailor Pluto (Anime: Sailor Moon Stars)
Giorgia Vecchini - Eternal Sailor Pluto (Anime: Sailor Moon Stars)

  • 2. Qual è il cosplay che hai fatto che ritieni meglio riuscito? Ce n’è stato invece uno in cui non ti sei ritrovata? E infine c’è un personaggio che ti piacerebbe impersonare, ma che per motivi “tecnici” o “strutturali” non potrai mai farne il cosplay?
    2. What is the cosplay that you’ve done that you feel more successful? Instead was there one that didn’t satisfy you? And finally Is there a character that you would like to impersonate, but for “technical” or “structural” reasons you won’t never make it?

Mah probabilmente Sailor Pluto, non credo sia un caso se anche all’estero lo riconoscono come uno dei miei “cavalli di battaglia”, sia nella versione normale che eternal ho cercato di aderire il più possibile a immagini e illustrazioni in modo quasi maniacale, continuando nel tempo a migliorare piccoli dettagli.
Per questo difficilmente un mio cosplay è uguale a se stesso.
Se trovo qualche “pezzo” che ritengo migliore (lenti colorate, parrucche, etc.) io lo sostituisco continuamente fino ad avvicinarmi a quella che secondo me è la perfezione.
Con buona pace della mia carta di credito.

Un costume che mi ha lasciato insoddisfatta e che ho deciso di lasciare a se stesso è quello della gatta Felicia di Darkstalkers.
A dire il vero fu uno dei miei primi costumi e con le abilità attuali senza dubbio potrei fare di meglio, ma nel corso di questi anni l’ho visto realizzato così tante volte e così bene che non credo di avere null’altro da aggiungere, pertanto preferisco considerarlo un “retired”.

Mi pungete sul vivo.
Un personaggio che non potrò mai fare per evitare di risultare ridicola è, ironia della sorte, anche il mio cartone animato preferito, vale a dire Creamy.
Insomma guardiamoci in faccia, con una sedicenne pressochè piatta e tanto esile non ho proprio speranza alcuna ;)

Well probably Sailor Pluto, I do not think it’s a case that abroad it is recognized as one of my best costumes, both in the normal version and in the eternal, I tried to stick as possible to images and illustrations almost painstakingly, continuing always to improve small details.
For this reason my cosplays are never equal to themselves.
If I find any “piece” which I consider better than the previous (colored lenses, wigs, etc.) I replace it continuously until I get close to what I think is the perfection.
Unluckily for my credit card.

A costume that doesn’t satisfy me and I decided to abandon is the Felicia of Darkstalkers‘ one.
Actually it was one of my first costume and with the current skills I have no doubt that I could do better, but during these years I’ve seen it so many times and it was made so well that I do not think they have something to give more, therefore I consider it a “retired”.

You hit me where it hurts.
A character who can never be done to avoid being ridiculous is, ironically, my favorite cartoon, which is Creamy.
Well in truth, I have no hope of emboding a thin 16 year old girl who is almost flat-chested ;)

Giorgia Vecchini - La Stella della Senna / La Seine no Hoshi (Anime: Il Tulipano Nero / La Seine no Hoshi)
Giorgia Vecchini - La Stella della Senna / La Seine no Hoshi (Anime: Il Tulipano Nero / La Seine no Hoshi)

  • 3. Capita che tu debba fare il cosplay di un personaggio perchè ti viene chiesto, e se non hai il tempo per prepararti devi affidarti ai costumi che ti forniscono gli organizzatori. Come ti comporti in quel caso? Ti capita più spesso di interpretare cosplay di tua scelta o richiesti?
    3. It happens that you have to make the cosplay of a character because it is asked, and if you do not have enought time to prepare it you have to wear a costume furnished by organizers. What do you do then? Do you more often interpret cosplay that you choose than required?

In linea di massima gli accordi avvengono per tempo, quindi riesco a realizzare il costume richiesto secondo il mio stile e le mie modalità.
Ad ora solo in due occasioni non ho potuto realizzare in prima persona l’abito in questione; nel primo caso come testimonial di “Vanja”, personaggio di un fumetto del fumettista napoletano Enzo Troiano, e in seconda battuta al recente Gran Cosplay Ball di Londra.
Durante l’esibizione con gli ospiti stranieri han deciso che ognuno di noi doveva interpretare un personaggio Disney e a me è stata assegnata la bella Megara di Hercules.
Solo che due settimane di preavviso non erano affatto sufficienti, per via soprattutto di impegni pregressi.
Così ci ha pensato l’organizzazione a fornirmene uno simile.
Oggettivamente preferisco lavorarci sopra io, prima perchè mi conosco e posso provarli su misura, secondo perchè mi ci sento più a mio agio e terzo perchè sono piuttosto perfezionista in quello che faccio e il pressapochismo non mi entusiasma.
Quanto alla scelta, effettivamente talvolta sono piuttosto vincolata; diciamo che attualmente il margine è un buon fifty fifty ^_^

Generally the agreements are made on time, so I can make the costume required according to my style and my ways.
So far only in two occasions I could not make personally the costume; in the first case as a testimonial of “Vanja”, a character made by the Neapolitan cartoonist Enzo Troiano, and secondarily at the recent Grand Cosplay Ball in London.
During the exhibition with foreign guests, they have decided that each of us would had to play a Disney character and I palyed the lovely Megara from Hercules.
Only two weeks for making the costume were not enough, especially because of the previous appointments.
So the organization provided a similar costume.
Objectively, I’d rather work on it in person, first of all because I know myself and I can make to measure, secondly I feel more comfortable and thirdly because I’m quite a perfectionist in everything I do and I don’t like the carelessness.
As for the choice, sometimes i’m quite constrained; I can say that currently it is a good fifty fifty ^_^

 alt=
Giorgia Vecchini - Alcyone (Manga & Anime: Magic Knight RayEarth)

  • 4. Prima di presentare un nuovo cosplay al pubblico, chi sono i tuoi primi “giudici”?
    4. Before presenting a new cosplay to the public, who are your first “judges”?

… mi piacerebbe dirvi che lo finisco in tempo utile per valutare eventuali problematiche, ma di solito la volta che riesco ad indossarlo tutto intero è esattamente il giorno stesso del debutto… quindi è una sorpresa anche per me vederlo tutto insieme ;)

… I’d like to tell you that I finish in time to assess possible problems, but I usually wear the whole costume exactly in the same day of the debut… so it’s a surprise for me to see it complete ;)

Giorgia Vecchini - Elektra Nachos (Comic: Daredevil)
Giorgia Vecchini - Elektra Nachos (Comic: Daredevil)

  • 5. Fare cosplay è solo travestirsi o anche sentirsi come un determinato personaggio? In che percentuale si deve essere modelli e attori?
    5. Is cosplay just dressing up or also feeling like a character? What is the percentage to be models and actors?

Il termine cosplay è una contrazione di “costume” e “player”.
Va da sé che entrambi i lemmi hanno ugual importanza nell’aspetto pratico, sia quello del costume vero e proprio, sia quello che concerne il comportamento e la performance.
Avendo alle spalle anni di teatro, personalmente sono nata prima come “player”, ovvero privilegiando l’aspetto interpretativo rispetto a quello costumistico, e solo nel corso degli anni ho sviluppato altrettanta attenzione per la parte sartoriale.
A mio avviso un buon cosplayer è colui che sa bilanciare perfettamente entrambi questi aspetti, anche se non è sempre facile.
Ci sono cosplayer validissimi dal punto di vista sartoriale, ma che per eccesso di timidezza o altro si limitano a posare per fotografie senza interpretazione di sorta, altri dal carattere molto esuberante che si calano senza esitare nei panni del personaggio scelto, a discapito magari di un costume non tecnicamente ineccepibile.
Determinante in questo senso la scelta che sta a monte del personaggio: il cosplay più riuscito è sempre quello che, secondo me, coniuga al meglio le capacità di ciascuno (sartoriali, modellistiche, recitative, etc.) e l’affinità non solo comportamentale ma anche fisica con il personaggio scelto.

Cosplay is a contraction of “costume” and “player”.
Both terms have the same importance in practice, whether the costume and the behavior and the performance.
I have acted for several years, personally I was born first as a “player”, favoring the interpretation than the costumes, and only over the years I have developed as much attention to the sewing part.
In my opinion a good cosplayer is who is able to perfectly balance both aspects, even if it is not always easy.
There are very able cosplayers from the point of view of tailoring, but because of the excessive shyness or other reasons, they merely pose for photographs without interpreting, on the contrary some others are very exuberant and play without hesitation the character chosen, perhaps to the detriment of a costume not technically flawless.
In this case the choice of the character to interpret is crucial: the most successful cosplayer is always who combines as much as possible the capabilities of each (tailoring, model building, acting, etc..) and the affinity, not only behavioral, but also physical with the character chosen.

Giorgia Vecchini - Arpia Silen, Demon Bird Silen (Movie: Devilman, Live Movie version)
Giorgia Vecchini - Arpia Silen, Demon Bird Silen (Movie: Devilman, Live Movie version)

  • 6. Ti capita di partecipare anche ad eventi sparsi in tutto il globo, che differenze trovi rispetto all’Italia? Hai qualche curiosità da raccontarci?
    6. You take part in events around the globe, what are the differences compared to Italy? Do you have any curiosity to tell us?

Le differenze variano da Paese a Paese.
Se in Francia, Germania e in Spagna possiamo dire che i nostri colleghi vivono il cosplay suppergiù allo stesso modo, ma senza raggiungere se non in casi isolati i picchi dei cosplayer italiani, in Mexico nel corso degli anni il miglioramento è stato esponenziale e tangibile.
Da loro “va di moda”, passatemi il termine, specie per le ragazze, avere un cosmaker, di solito il fidanzato, che realizza buona parte del costume e degli accessori ad esempio.
In Giappone non esiste il concetto di gara e più che cosplay è un cosphoto, e così via ^_^
Quanto agli aneddoti ne avrei tantissimi… ma lo spazio è tiranno… solo non dimenticherò mai l’emozione di aver ricevuto il premio al World Cosplay Summit in Giappone dalle mani del sensei Matsumoto (il papà di Capitan Harlock) mentre una delle giurate, cugina di Go Nagai, guardando il mio costume dell’arpia Silen – versione live - ha disegnato un manga con me come protagonista asserendo che era migliore il mio costume che quello del film realizzato in cg [ndr. computer graphics] *_*!

The differences vary from a country to another.
While in France, Germany and Spain, we can say that our colleagues see the cosplay pretty much in the same way, but without attaining the great results of
Italian cosplayers, except in some isolated cases, in Mexico over the years, the improvement was exponential and tangible.
In that country it is “fashionable”, if you’ll permit me to use the term, especially for girls, to have a cosmaker, usually the boyfriend, who makes the great part of the costume and accessories, for example.
In Japan there is no concept of competition and more than a cosplay is a
cosphoto, and so on ^_^
As for anecdotes, I would have lots… but the space isn’t enought … just i will never forget the thrill of receiving the prize at the World Cosplay Summit in Japan from the hands of Matsumoto sensei (the
Captain Harlock’s father), while one among the jurywomen, Go Nagai’s cousin, looking at my costume of the harpy Silen - live version - drew a manga with me as the protagonist saying that my costume was better than that the one made for the film in cg [editor's note: computer graphics] *_*!

Giorgia Vecchini - Giorgia Vecchini - Xmas Pinup (Modeling)
Giorgia Vecchini - Xmas Pinup (Modeling)

  • 7. Sei coinvolta in moltissime attività, non sei solo la più famosa cosplayer italiana, ma anche modella, gestisci il tuo blog, il tuo forum che è frequentatissimo e gli eventi a cui partecipi “in borghese”. Come riesci a coordinare tutto?
    7. Are you involved in many activities, you are not only the most famous Italian cosplayer, but also a model, you manage your blog, your forum that is very popular and the events where you participate in “civilian clothing“. How can you coordinate everything?

Spesso me lo chiedo anch’io *_*, probabilmente per via del fatto che lavorando in maniera part-time riesco a conciliare le diverse esigenze (che mi portano via davvero una marea di tempo tra curare i contenuti sito, aggiornamenti fotografici, shooting, creazione costumi, pr, etc.)… o forse perchè ho la chiave d’accesso alla stanza del tempo di Dragonball… a voi la scelta ^_^

I often wonder to myself too *_*, probably it is due to the fact that I’m working part time so I can combine the different needs (which take me a lot of time for updating the site contens, photographic features, creating costumes, pr, etc.)… or maybe because I have the key to the time room of Dragonball… the choice is yours ^_^

Giorgia Vecchini - Karen (Manga & Anime: Mermaid Melody Pichi Pichi Pitch)
Giorgia Vecchini - Karen (Manga & Anime: Mermaid Melody Pichi Pichi Pitch)

  • 8. Hai pubblicato il libro “Fenomenal Cosplay“. Ci racconti come è nato? È stato un progetto in cui sei stata coinvolta in tutte le fasi?
    8. You have published the book “Fenomenal Cosplay“. Can you tell us how is born? Was a project where you have been involved in all phases?

La collaborazione con Alessandro Bottero, che ne è il curatore, è nata per caso durante una cena a Lanciano nel Fumetto, dove eravamo ambo ospiti.
Tra una chiacchiera e l’altra è uscita l’idea di pubblicare un libro a carattere fotografico circa i cosplayer italiani con un apparato semplice e pratico che potesse far avvicinare anche i neofiti.
Detto fatto, due settimane dopo eravamo già all’opera sulle bozze e prendevo accordi per gli shooting ;)
Ho chiamato a raccolta i cosplayer più bravi che conosco, anche se alcuni a causa del poco preavviso non han potuto presenziare, e con dei fotografi di tutto rispetto come Demis Albertacci e Bruno Sturman, nella splendida cornice del Parco Sigurtà (Valeggio Sul Mincio - Verona) abbiamo realizzato buona parte degli shooting presenti nel libro.
È stato un progetto molto interessante, anche se i tempi di realizzazione davvero stretti, e il risultato da onore e lustro alla bravura dei nostri cosplayer!

The collaboration with Alessandro Bottero, who is the editor, was born by chance during a dinner in Lanciano nel Fumetto, where we were both guests.
While we were having a chat, it came of publishing a
photographic book about Italian cosplayers, a simple and practical way to introduce even the neophytes to cosplay.
Two weeks later we were already working on the proofs and making arrangements for photographic sessions ;)
I called the most talented cosplayers who I know, even if some of them couldn’t partecipate for the few notice, and we made the great part of the photos in the book,
thanks to good photographers as Demis Albertacci and Bruno Sturman, in the splendid setting of the Sigurtà Park(Valeggio Sul Mincio - Verona).
It was a very interesting project, although the deadline for completing was really tight, and the result gives honor and prestige to the skill of our cosplayers!

Giorgia Vecchini - Alcyone oav version (Anime: Magic Knight RayEarth)
Giorgia Vecchini - Alcyone oav version (Anime: Magic Knight RayEarth)

  • 9. Ci sono spesso molti pregiudizi verso che fa cosplay, specialmente in Italia, come affronti le critiche?
    9. There are often many prejudices towards cosplayers, especially in Italy, how do you deal with criticism?

Non mi permetto di giudicare le passioni altrui, per quanto possa ritenerle quantomeno bizzarre, non vedo perché chicchessia dovrebbe permettersi di giudicare a priori qualcosa che non conosce bollandolo come una carnevalata o peggio.
È facile e comodo fermarsi alla superficie delle cose, ma come in ogni campo, basta davvero poco per capire che non è così.
Consiglio sempre a tutti di vederci all’opera, nel nostro ”ambiente naturale” durante le convention, per rendersi davvero conto di cosa siamo capaci e di quanto lavoro stia dietro tutti i nostri costumi.
Poi è vero anche che il livello dei costumi presenti ad una fiera può essere discontinuo, ma qui entriamo nel campo minato delle possibilità economiche di ciascuno, dell’esperienza e perché no, dello spirito con cui affrontare quest’hobby e del tempo da dedicarci.

I would not permit myself to judge the passions of others, as may be considered somewhat fanciful, I do not understand why anyone should afford to prejudge something that doesn’t know, branded as a clowning or worse.
It’s easy and convenient to stop at the surface of things, but as in any field, It doesn’t take much to understand that it is not so.
I always advise everyone to see us performing in our “natural environment” during the convention, to really understand what we are capable of and how much work is behind all our costumes.
Then it is true that the level of the costumes at the fairs can be discontinuous, but here we would talk about the economic possibilities of everyone, about the experience, and about the spirit with which a person deal with this hobby and about the time to dedicate to it.

Giorgia Vecchini - Fujiko (Anime: Lupin III)
Giorgia Vecchini - Fujiko (Anime: Lupin III)

  • 10. Domanda sul futuro. Puoi darci qualche anticipazione sui tuoi progetti futuri?
    10. Question about the future. Can you give us some anticipations about your future projects?

Progetti in vista ce ne sono diversi, per ora mi concentro sui miei prossimi appuntamenti esteri , dove sarò presente in qualità di ospite, a partire dal Portogallo il prossimo marzo, poi altre trasferte oltreoceano che stiamo definendo ^_^… quanto alla scelta dei prossimi costumi come al solito spazierò dai miei adorati anni ‘80, ai videogames, fino ai comics americani… insomma ce n’è un po’ per tutti i gusti ;)

There are a lot of future projects, for now I focus on my next appointments abroad, where I’ll be attending as a guest, from Portugal in March, then other overseas trips that we are defining ^_^… As to the choice of the next costumes as usual I will range from my beloved 80s, to videogames, up to the American comics… In short there’s a little something for everyone ;)

Giorgia Vecchini - Gin Rei (Manga & Anime: Giant Robo)
Giorgia Vecchini - Gin Rei (Manga & Anime: Giant Robo)

Fonti / Via
Giorgia Cosplay Official Website

Giorgia Vecchini - Alcyone oav version (Anime: Magic Knight RayEarth)
Giorgia Vecchini - Alcyone oav version (Anime: Magic Knight RayEarth)

Giorgia Vecchini - Chizuru Nanbara (Anime & Manga: Combattler V)
Giorgia Vecchini - Chizuru Nanbara (Anime & Manga: Combattler V)

Giorgia Vecchini - Catra (Animated Serie: She-Ra, la principessa del potere / She-Ra the Princess of Power)
Giorgia Vecchini - Catra (Animated Serie: She-Ra, la principessa del potere / She-Ra the Princess of Power)

Giorgia Vecchini - Sheila / Hitomi Kisurugi (Anime & Manga: Occhi Di Gatto / Cat's Eye)
Giorgia Vecchini - Sheila / Hitomi Kisurugi (Anime & Manga: Occhi Di Gatto / Cat’s Eye)

Angela & Laura

 
110 artists and 110 saints: Exit Voto at Parione9
Takashi Murakami: a Superdeep Otaku
Light Exhibition Design in Milan
La Familia – Thinkspace 10th Anniversary Show
 


Similar Posts:
Tags: , , , ,
Condividi su Buzz

4 comments »

  • BlackButterfly said:

    Ho visto Giorgia dal vivo a Lucca ed è davvero bella e i suoi costumi sono stupendi!
    Bravissima!

  • Miwa X3 said:

    che bravaaaa >__< X3

  • Miwa X3 said:

    Credo sia bello che almeno per certi versi all’estero qualche italiano faccia bella figura, quindi grazie Giorgia!!! >_<

  • Usagi98 said:

    caspita!!!!! 6 bravissimaaaa!!!!! ti stimo

Commenta! ♥ Comment!

Commenta, o fai trackback dal tuo sito. Puoi anche seguire i commenti via RSS.
Mi raccomando: sii kawaii =^.^= educato e no spam.
I commenti potrebbero venire revisionati nella forma e non nei contenuti.

Comment, or trackback from your own site. You can also subscribe to these comments via RSS. Please be kawaii and polite, no spam.
The form, not the content, of the comments could be revised.

Puoi usare questi tags: You can use these tags:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Questo blog supporta Gravatar. Per avere il tuo avatar personalizzato, registrati a Gravatar.
This is a Gravatar-enabled weblog. To get your own globally-recognized-avatar, please register at Gravatar.